I Moderni, testimonial della campagna, invadono i mezzi pubblici GTT

Il progetto dell’Associazione Quore: “Friendly Piemonte. Omofobia, No Grazie”, campagna  di sensibilizzazione contro l’omofobia e di promozione del territorio, acquisisce il primo Testimonial: I Moderni.

Nelle scorse settimane è stato emesso il comunicato stampa riguardante gli enti culturali, di Torino e Provincia, che hanno preso parte all’iniziativa e quello del  Gruppo Torinese Trasporti e la SAGAT. La campagna, promossa  in collaborazione con  Ascom Torino e con il patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte, ha l’obiettivo di combattere le discriminazioni, promuovere la cultura dell’uguaglianza e, come espresso nello slogan, contrastare l’omofobia.

Il Gruppo Torinese trasporti (GTT), esporrà le vetrofanie con il logo: “Omofobia, No grazie” e l’immagine dei Moderni, in tutti i suoi 1750 mezzi di terra e proietterà il video del progetto sugli schermi presenti nelle stazioni della metropolitana. L’accordo con GTT consentirà ad una campagna di comunicazione sociale di avere una straordinaria vetrina sulla città e rappresenta per questo una grande opportunità.

I Moderni, gruppo rivelazione di X Factor 5, disco d’oro con il primo inedito “Non ci penso mai”, colonna sonora di Sky Sport per le Olimpiadi di Londra 2012 con “L’estate si balla”, sono i testimonial della campagna “Omofobia No Grazie”

I Moderni hanno lanciato da pochi giorni il loro nuovo singolo “Un Giorno Qualunque”, in gara per i Music Awards Next Generation (www.musicawardscontest.it). Il singolo anticipa il nuovo album d’inediti  dal titolo IN/CASSA in uscita il 17 giugno, prodotto da Maurizio Lobina (fondatore degli Eiffel65) e Andrea Bonato (in arte Nex), e che vede la firma anche di tutti i componenti del gruppo.

I Moderni raccontano così la loro scelta di aderire alla campagna:

Il “fare musica”, oggi come ieri, oltre ad essere un “gesto artistico” è anche un “gesto” di profondo confronto con il contesto sociale in cui ci si contestualizza ed agisce. Per noi, quindi, schierarci e schierare il nostro operato a favore della campagna contro l’omofobia costituisce un chiaro segnale di rifiuto verso tutto ciò che è razzismo, discriminazione, ignoranza ed ottusità. Tutti elementi che, nella “modernità” di un 2014 ampiamente avviato, non dovrebbero più esistere.

BIOGRAFIA

I Moderni sono Marco Musarella, Fabio Perretta, Celeste Gugliandolo e Placido Gugliandolo. Il gruppo si è costituito a Torino nel 2007, come “aggregazione spontanea di intenti e necessità.” Iniziano a cantare spinti dal brano Feel It” dei Naturally 7 e arrivano alle audizioni di X Factor 5 con il nome di Free Chords per essere poi ribattezzati dal loro mentore Elio I Moderni. Con l’inedito “Non ci penso mai”, che da anche il titolo al primo EP del gruppo e diventa disco d’oro,arrivano in finale e si classificano secondi. Esce il 26 giugno 2012 “Troppo fuori”, il primo album d’inediti anticipato dal singolo “L’estate si balla”, colonna sonora di “Social Games”, rubrica di approfondimento legata alle Olimpiadi di Londra 2012 su Sky Sport. A giugno 2014 uscirà il secondo album d’inediti del gruppo.

Grazie Ragazzi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *