Blog - Ultime notizie

GTT e Sagat deriscono a Friendly Piemonte – Omofobia No Grazie

Viaggiare senza essere discriminati, il Gruppo Torinese Trasporti e la Sagat dicono: “Omofobia, No Grazie!”

Il progetto dell’Associazione Quore: “Friendly Piemonte. Omofobia, No Grazie”, campagna  di sensibilizzazione contro l’omofobia e di promozione del territorio, cresce ancora con nuove illustri adesioni.

Nelle scorse settimane è stato emesso il comunicato stampa riguardante gli enti culturali, di Torino e Provincia, che hanno preso parte all’iniziativa. La campagna, promossa  in collaborazione con  Ascom Torino e con il patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte e di 15 Comuni dell’Area Metropolitana Torinese, ha l’obiettivo di combattere le discriminazioni, promuovere la cultura dell’uguaglianza e, come espresso nello slogan, contrastare l’omofobia.

Dopo la convinta adesione di innumerevoli enti ed istituzioni pubbliche,  l’Associazione Quore è lieta di annunciare la partecipazione delle due maggiori compagnie di trasporto private del territorio.

Il primo è il Gruppo Torinese trasporti (GTT), che esporrà le vetrofanie con il logo: “Omofobia, No grazie” in tutti i suoi 1750 mezzi di terra e proietterà il video del progetto sugli schermi presenti nelle stazioni della metropolitana. L’accordo con GTT consentirà ad una campagna di comunicazione sociale di avere una straordinaria vetrina sulla città e rappresenta per questo una grande opportunità.

Anche Sagat, Aeroporto di Torino, si è unito alla partnership: esporrà le vetrofanie ed i materiali di comunicazione del progetto non solo nell’area degli arrivi, ma anche in tutti i negozi interni alla aerostazione. Ciò consentirà ai milioni di persone che ogni anno transitano per l’areoporto di ricevere un caloroso messaggio di accoglienza e ospitalità.

Entrambe le operazioni saranno attivate proprio nella settimana del 17 maggio, giornata internazionale della lotta contro l’omofobia.


 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *