Blog - Ultime notizie

L’omo-transfobia è un problema degli etero.

Omofobia Idaho 17 maggio

Parafrasando una vecchia citazione di Albert Einstein potremmo dire che l’omofobia e la transfobia sono delle ben strane malattie: colpiscono gli eterosessuali ma fanno fuori gli omosessuali e i transessuali.

E’ dunque qualcosa, l’omo-transfobia, su cui noi gay, lesbiche, transessuali, bisessuali possiamo fare ben poco. O meglio: possiamo fare quel che facciamo da decenni: manifestare, urlare, arrabbiarci, denunciare.

Ma il grosso del lavoro deve essere compiuto dagli eterosessuali. Anzitutto con un lavoro culturale e con un sostegno pieno alle nostre battaglie ponendo, possibilmente, una data finale di queste battaglie.

Quest’anno non la facciamo noi la campagna per la Giornata internazionale della lotta all’omofobia e alla transfobia. Chiediamo agli eterosessuali di dire basta alle violenze, ai soprusi, alle prevaricazioni, al bullismo. E non per un giorno, ma per sempre.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *